lunedì 15 gennaio 2007
QUOTA 500: GIUSTO RICORDARE UN BEL PASSATO

quota 500: giusto ricordare un bel passato

Ebbene si, sembra che il passaggio al digitale sia per me oramai quasi definitivo.
Sottolineare il QUASI è obbligatorio perchè comunque rimarranno in mio possesso alcune fotocamere che hanno fatto la storia della fotografia e non mancherò di usarle seppur con moderata occasionalità e con un atteggiamento simile a quello di chi viaggia con auto storiche per la strada ed ai raduni specifici.
Non rimpiango il passato, non fa parte del mio carattere, tendo piuttosto a dimenticarlo piuttosto velocemente; tuttavia sento che è un passaggio importante, epocale almeno per la fotografia e che stà introducendo oltre che gli inevitabili vantaggi e svantaggi soprattutto un nuovo modo di FARE fotografia; un nuovo modo che a mio avviso non si è ancora delineato ma non tarderà ad evidenziarsi.
Da parte mia, il passaggio si sta completando con la complicità delle passate vacanze natalizie, quando ho ritenuto necessario ripassare tutte le immagini in diapositiva da me scattate fino ad oggi (lavoro improbo che non ho ancora terminato) per rinnovarne la catalogazione ed eliminare immagini diventate insignificanti con il tempo o solamente ridondanti.
Sono felice di recupera spazio negli armadi, ma ancora di più di aver rivisto immagini che mi hanno risvegliato ricordi, emozioni e sentimenti mai sopiti ma che forse ormai vivevo con superficialità.
Sono preoccupato però non lo nascondo, per i miei hard-disk e supporti ottici, futuro ed anonimo supporto per archiviare le immagini fatte in questi ultimi anni e che farò in futuro: già comincio ad essere timoroso per la conservazione ... vedo questo futuro con un certo timore.

Info

  • D200
  • Nikkor 17-35 F/2.8 AF-S
  • Post di lunedì 15 gennaio 2007